Posts Taggati ‘governo’

CLINICAL-IA

Pillole di IA – Quando l’IA si applica alla clinica medica

Scritto da Salvatore Guaglianone on . Postato in Pillole di IA

Tutti noi ci siamo trovati almeno una volta a dover attendere settimane, se non addirittura mesi per una visita diagnostica (TAC, RM, Scintigrafia; etc), ed oggi in periodo di Covid-19 sappiamo che le attese sono ancora più importanti.

Per aiutare le aziende sanitarie nello snellimento delle liste d’attesa ci pensa l’intelligenza artificiale, con un sistema intelligente fa leva sulle capacità di Big Data Analytics che mediante una primaria base di dati di conoscenze specifiche dell’ambito clinico e l’elaborazione del linguaggio naturale riesce ad elaborare le informazioni cliniche non strutturate, come il referto medico, e brevi messaggi di testo come la prescrizione medica, verificando immediatamente se l’esame indicato rientra nell’elenco delle prestazioni giudicate appropriate per quella particolare diagnosi. L’inappropriatezza degli esami diagnostici è legata alle continue ripercussioni legali, anche di tipo speculativo, da parte dei pazienti o dei loro familiari, che hanno generato nei medici la così detta Medicina Preventiva.

Il sistema di lettura e di elaborazione del linguaggio informale si auto regola e si perfeziona sempre di più con l’utilizzo permettendo così una migliore analisi dei dati come output.

Le organizzazioni sanitarie potranno, quindi, monitorare l’andamento dei flussi delle prescrizioni, identificando le anomalie e le criticità su cui intervenire. “Una maggiore attenzione all’appropriatezza descrittiva permette alle aziende sanitarie di riguadagnare efficienza, riducendo anche i tempi di attesa senza compromessi sulla qualità del servizio.
in modo da poter attuare delle iniziative di sensibilizzazione o sistemi per la limitazione dell’erogazione di prescrizioni inappropriate.
un sistema di business Intelligence così strutturato permetterà alle organizzazioni sanitarie di introdurre una Best Practis che permetta di ridurre i tempi e costi, ottimizzando il Clinical Management attualmente in uso.

Google+